trovaci su altre piattaforme:   

home»MUSEI

[Versione grafica del sito] Passa alla versione accessibile

Museo Mondonovo Maschere

Malo

La più famosa tra le botteghe storiche di maschere in cartapesta di Venezia è stata trasferita integralmente a Malo, Città del Carnevale, diventando un museo-laboratorio. Il Museo è ospitato al primo piano dell’elegante Palazzo Corielli, dimora settecentesca dell’omonima famiglia, dove il Maestro d’Arte Guerrino Lovato ha ricostruito la sua

Museo Ornitologico "Massimino Dalla Riva"

Marostica

Il Museo Ornitologico, che e' sito a pochi metri dal Castello Superiore e' stato concepito per rispondere alla richiesta di un numero sempre maggiore di persone che desiderano sapere qualcosa di piu' sull'ornitologia. Obiettivo del museo quello di proporsi come vero e proprio centro studi sulle tematiche legate all'ambiente e al territorio di Marostica, alla sua storia e alle sue tradizioni, sfruttando al massimo le impareggiabili risorse di cui dispone: come la splendida collezione Dalla Riva; l'esclusivo Progetto Falconarius, ovvero una dimostrazione di volo con rapaci a cura dei falconieri del Museo, all'interno di uno splendido anfiteatro; l'incantevole posizione collinare, panoramica, isolata e al contempo cosi' vicina al centro storico.

Museo della vita del soldato nella Grande Guerra

Recoaro Terme

La guerra, come è stata vissuta dagli uomini in trincea, tra paura e speranze, tra il freddo della terra e i ricordi del calore di casa. Il recuperante Antonio Storti ha raccolto i resti delle battaglie avvenute tra l’Adamello e il Pasubio, restituendo una versione domestica, antieroica, del conflitto, per raccontare la vita del soldato nella Grande Guerra.

Collezione Rovini

Roana

Una collezione privata di reperti della Grande Guerra racconta attraverso i ritrovamenti dai campi di battaglia la vita dei soldati e l’evoluzione tecnologica delle armi, ma anche il dramma individuale e collettivo che la guerra ha rappresentato.

Museo dei Cuchi

Roana

Tra arte e magia, i fischietti popolari ed artistici, provenienti da tutto il mondo e da epoche anche molto lontane, sono custoditi dal Museo dei Chuchi. Oltre 12000 pezzi ricostruiscono la storia di questi strumenti a fiato, protagonisti di riti scaramantici, giocattoli o pegni amorosi. Un insolito museo, da scoprire con gli occhi di un bambino.

condividi Condividi