trovaci su altre piattaforme:   

home»itinerari

[Versione grafica del sito] Passa alla versione accessibile

Recoaro Terme

Il Civillina e il sentiero del Sentinello

Grande Guerra

Il monte Civillina, già prima della guerra, faceva parte del sistema di difesa della viabilità di confine ed era sede di una batteria di fortezza, servita da una camionabile che partiva da Passo Zovo attraverso Castrazzano.

Tonezza del Cimone

Il monte Cimone e l'Ossario

Grande Guerra

Il monte Cimone costituì durante l'Offensiva Austroungarica di Primavera, uno degli ultimi baluardi contro l'avanzamento degli imperiali.Le vicende di questo luogo resteranno memorabili nella storia della guerra non solo per l'estrema difficoltà della sua conquista ma anche e soprattutto per la grandiosa mina fatta esplodere dagli austro-ungarici.

Schio

Il Novegno, l'ultimo monte

Grande Guerra

Da qualunque parti lo si osservi, il massiccio del Novegno dà l'esatta impressione di costituire un estremo e imponente baluardo verso la pianura vicentina, quale in effetti divenne durante l'offensiva austroungarica della primavera del 1916.

Valstagna

Il sentiero del Vu

Grande Guerra

Questo impegnativo ma suggestivo percorso, è dedicato ad Albino Celi, soprannominato “El Vu”, in quanto è noto che dava del Voi a tutti; Celi è il leggendario valstagnese al quale si è ispirato il film “Il recuperante” di Ermanno Olmi ed il libro “Le stagioni di Giacomo” di Mario Rigoni Stern.

Santorso

Itinerario ciclistico - Monte Summano

Natura e scienza

Itinerario ciclistico: salita al Monte Summano da San Rocco.

condividi Condividi