trovaci su altre piattaforme:   

home»Articoli»Mostre»Il senso di Vaja

[Versione grafica del sito] Passa alla versione accessibile

Arte

Natural Arte

Il senso di Vaja

Opere di Paolo Ceola

Da Domenica, 27 Ottobre 2019
a Lunedì, 06 Gennaio 2020

Orario

Dal 27 ottobre al 15 dicembre solo sabato e domenica
Dal 21 dicembre al 6 gennaio 2020 tutti i giorni
orari: 10 - 12.30 15.30 - 18.30

Sede

Museo "Le Carceri"

Biglietto

5 euro intero
3 euro ridotto
gratuito per bambini fino ai 6 anni e disabili


Descrizione

La mostra "Vaia" porta alla luce quanto siamo inermi di fronte alla forza incontrastabile della natura e come siano fallimentari i nostri tentativi di dominarla. Una forza immensa che in sole due ore ha abbattuto 14 milioni di alberi.
Il vero senso della cultura ecologica è creare connessioni ed il linguaggio dell'arte è l'unico che permette di connettersi con la natura perché più di ogni altro si avvicina a quello vegetale, usandone simbologie ed archetipi immaginali.

Sappiamo poco o niente degli straordinari esseri viventi vegetali le cui cellule da 3 miliardi e mezzo di anni abitano il 99,5% del pianeta, di come gustano le loro bocche, del loro sviluppato senso del tatto, dei loro innumerevoli, raffinatissimi nasi, del loro udito che predilige certe frequenze e di altri 15 sensi che noi non possediamo e di cui siamo completamente all'oscuro.

Il ciclone Vaia ha svalutato economicamente la risorsa "albero" ma ne ha aumentato in maniera esponenziale il valore simbolico e vitale per l'intera umanità.

L'albero è spezzato e diventa metafora. La foresta, la vegetazione, la biodiversità sono il patrimonio, l'eredità, la fonte vitale sempre più da salvaguardare.

 

 ... leggi tutto

condividi Condividi