Caricamento Eventi
torna agli eventi
  • Questo evento è passato.

Acque sotterranee: grotte, laghi, fiumi e zattere per navigarli

Escursione
Agosto
1

1 Agosto @ 09:30 - 16:30

5,00€

Le Grotte di Oliero sono il luogo ideale per esplorare le viscere della montagna e vedere gli effetti del carsismo. Qui infatti sorge il fiume Oliero, considerato tra i più corti d’Europa, che solo dopo 300 metri si immette nel maestoso Brenta e che è alimentato dalle acque del soprastante altopiano carsico dei Sette Comuni.
Il parco delle grotte di Oliero è un luogo incantevole e avventuroso ancor oggi, ma di certo doveva apparire ancor più affascinante a fine Settecento al giovane Alberto Parolini, figlio del proprietario di queste terre, che cominciò qui a interessarsi di speleologia e botanica, per poi lasciare a tutti noi in preziosa eredità i risultati delle sue ricerche.

Il programma
La proposta di oggi è dunque di visitare la Grotta Parolini, scavata e percorsa dal fiume Oliero e visitabile solo in barca, visitare il museo di speleologia e carsismo, il museo del Canal del Brenta e – per chi vuole – c’è la possibilità di scoprire le bellezze naturalistiche da un punto di vista insolito, che è quello del fiume, scendendo con il battello la Brenta, con una tariffa riservata ai nostri partecipanti.
Si parte dalla Grotta Parolini, o Covol dei Siori, che fu scoperta nel 1822 e resa accessibile al pubblico nel 1832 da Alberto Parolini. È una delle 4 grotte dell’intero Complesso Naturalistico delle Grotte di Oliero. Vi si accede con una piccola imbarcazione in legno trainata a mano e accompagnati da guide naturalistico ambientali di Ivan Team. All’interno, superato un profondo laghetto dall’acqua cristallina e volte cosparse da stalattiti millenarie, si sbarca nel piccolo molo e ci si trova davanti ad una grande spaccatura, il Crepo dee Soree. Si visita poi la sala della colata chiamata così per una gigantesca cascata di stalattiti alabastrine alta ben quattordici metri. e, grazie alla guida, scoprire la meravigliosa vita delle grotte, così che i loro abitanti non avranno poi più segreti neppure per noi.
Visiteremo, sempre con una guida naturalistico-ambientale, il Museo di Speleologia e Carsismo A. Parolini che racconta la storia delle esplorazioni delle grotte, e sarà capace di trasmettere la stessa passione che spinge gli speleologi a immergersi in cunicoli e cavità.
Potremmo quindi visitare liberamente il Parco delle Grotte e anche il Museo Etnografico Canal di Brenta, con le sue tradizioni legate alla coltivazione del tabacco, ai terrazzamenti e agli zattieri, uomini coraggiosi e forti, grandi conoscitori del fiume.
Sarà possibile consumare il pranzo al sacco o nei locali in zona e, per chi lo desidera e con ulteriore iscrizione, nel pomeriggio viene organizzata un’escursione in battello sul fiume Brenta, con guida in possesso di brevetto della Federazione Italiana Rafting (FIRaft) con arrivo a Solagna alle risorgive carsiche dei fontanazzi presso la Base Rafting Ivan Team e poi trasferimento in bus fino alle Grotte di Oliero.

In caso di maltempo l’ evento sarà annullato

Video invito
Modulo di iscrizione

Evento a numero chiuso con iscrizione obbligatoria entro venerdì 30/07 compilando il modulo qui

Ritrovo:
Grotte di Oliero, Via Oliero di Sotto 85 – Valbrenta (VI)

Costo:
5,00 € per  tutti , gratuito fino ai 5 anni

Escursione in battello sul fiume Brenta, con guida in possesso di brevetto della Federazione Italiana Rafting (iscrizione opzionale):
15,00 € adulti
10,00 € da 3 a 12 anni

Informazioni:
Tel. 0445 580459
Email: stage@museialtovicentino.it

In caso di maltempo l’ evento sarà annullato e si darà comunicazione sulla pagina del sito e facebook

9.30 – 12.30

fino alle 16.30, se si sceglie di fare la discesa in battello

via Oliero di Sotto, 85
Valbrenta, 36029 Italia

+ Google Maps

Parco Naturale delle Grotte di Oliero
   
Tematiche
Grande Guerra
Natura e scienze
Patrimonio industriale
Arte
Archeologia e Storia
Etnografia