torna ai musei

Segheria alla Veneziana

Valli del Pasubio
La Segheria alla Veneziana dei Miola è una macchina segatronchi diffusa nei territori della Serenissima, quando Venezia aveva necessità di moltissimo legname che prendeva dai monti. Il modello è ripreso da un disegno di Leonardo da Vinci, che sfrutta la forza dell’acqua per muovere il macchinario. L’impianto di Contrà Seghetta, che risale al ‘700, mostra ancora tutte le caratteristiche originarie e, grazie alla passione dei proprietari, è ancora perfettamente efficiente in ciascuna delle sue parti. La segheria si trova lungo la Via dell’Acqua, un percorso in cui sono presenti le tracce di insediamenti produttivi che sfruttavano la forza idraulica per azionare macchine diverse, a indicare come un tempo questa zona, ai piedi delle montagne, fosse abitata e sfruttata dall’uomo per la lavorazione delle materie prime. Quella dei Miola è l’unica segheria alla veneziana del 1700 rimasta in zona ed ancora funzionante, grazie alle cure competenti di Giuliano Miola. La famiglia è proprietaria della segheria da oltre centocinquanta anni. L’opificio e la rogetta sono molto più antichi, e fanno parte di un più vasto insieme di opifici che funzionavano a forza idraulica. Un laboratorio, posto al quarto piano dell’opificio, custodisce interessanti strumenti da lavoro, utilizzati o fabbricati dai Miola che si sono succeduti nella conduzione della falegnameria. La segheria è rimasta attiva fino al 1969, è oggi è messa in funzione in occasione delle visite turistiche e didattiche.
La visita
Entrare nella segheria e scoprire gli ingranaggi, osservare le trasmissioni dei movimenti è un’esperienza unica. La segatronchi a forza idraulica affascina per la complessità e l’ingegno che la connotano, ma non manca di fascino neppure il racconto appassionato di chi ci accompagna e ci guida in questa osservazione. La visita permette di conoscere tutte le parti che compongono il macchinario, di vedere come la grande lama tagli con precisione il tronco per ridurlo in tavole e di visitare il sistema di canali e la roggia per la derivazione dell'acqua. L'esperienza non è solo conoscitiva, ma anche sensoriale, dal momento che si resterà immersi nei profumi e nei rumori di un luogo ricco di storia.
La storia
Chiudi

La famiglia Miola è proprietaria della segheria dal 1862, che è rimasta attiva fino al 1969, quando ormai non era più vantaggioso il taglio del legname con queste modalità. Risale tra l’altro al 1932 l’avvio della bottega di falegnameria. Ora questo sito è stato riconosciuto per il suo valore storico-culturale ed è soggetto alla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Vicenza e Rovigo.

Visite per gruppi su prenotazione

Offerta libera a sostegno delle attività e della manutenzione e implemento delle collezioni

Per informazioni e prenotazioni:
Tel.
0445 590179 (Proloco Valli)
Tel. 0445 630495 (Biblioteca comunale)
email: prolocovalli@libero.itbiblioteca@comune.vallidelpasubio.vi.it
web: www.prolocovallidelpasubio.it

come raggiungerci
Servizi disponibiliParcheggio
Filiera E Mascio Da Morsa Par Interni
Piona Storta da Interni
1 2