trovaci su altre piattaforme:   

home»MUSEI»Patrimonio industriale»Museo del treno in miniatura

[Versione grafica del sito] Passa alla versione accessibile

Schio

Museo del treno in miniatura

la storia

Il gruppo “Fermodellisti Alto Vicentino” nasce per libera iniziativa di sette persone le quali intendono così promuovere la passione per la ferrovia in tutte le sue forme e manifestazioni. Si costituisce con la sottoscrizione dello statuto dai sette soci fondatori a Schio il 1° Settembre 1988 sotto gli auspici del Comune il quale, attraverso l’allora Assessorato al tempo libero si impegna a contribuire alla realizzazione di un grande plastico presso la casa di riposo situata in via Baratto a Schio. Il Museo nasce successivamente e inaugurato il 16 maggio 2009, in seguito alla donazione della collezione del Prefetto Aligi Razzoli (una sala è a lui intitolata), alto funzionario della Polizia di Stato che coltivava una passione per il modellismo ferroviario. Egli iniziò la sua collezione nel primo dopoguerra e l'ha costantemente arricchita di modelli di produzione industriale e artigianale, fino ad avere un parco di oltre mille esemplari.

 

 

torna alla pagina del museo...
condividi Condividi