trovaci su altre piattaforme:   

home»MUSEI»Graffiti della Val d’Assa

[Versione grafica del sito] Passa alla versione accessibile


Notice: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.museialtovicentino.it/home/modules/mod_rmfullslider/tmpl/default.php on line 13

Roana

Graffiti della Val d’Assa

il sito

Un territorio aspro, difficile da raggiungere, ha conservato un mistero per migliaia di anni: le incisioni rupestri, segni sulle pareti di roccia calcarea lasciate dalle genti che popolavano la Val d’Assa. Testimonianza unica dell’evoluzione dell’uomo sin dalla preistoria, emerse solo dopo l’alluvione del 1966.

 ...leggi tutto

la visita

Diversi temi legati al territorio dell’Altopiano si affrontano con la visita al sito archeologico, che illustra l’origine geo-morfologica della valle, e lo specifico fenomeno del carsismo. Ricchissimo l’interesse antropologico : all’interno delle grotte lungo i fianchi della Val d’Assa si sono trovate tracce delle prime frequentazioni preistoriche, testimonianza del

 ...leggi tutto

la storia

Le incisioni rupestri furono messe in luce in seguito all’alluvione del 1966 che ha asportato una grande quantità di detriti dal fondo della Val d’Assa, rivelando le pareti incise che per secoli erano rimaste sepolte dagli accumuli del trasporto torrentizio. Nel 1996 il Comune di Gallio ha organizzato il convegno “Le incisioni rupestri della Val d’Assa

 ...leggi tutto
biglietti

Biglietti

Servizio di guida a pagameno da concordare

visite guidate

Visite guidate ed escursioni sul territorio

Visite guidate nei mesi di Luglio e Agosto con partenza alle 9.30 (il martedì da Roana e il sabato da Canove)

info

Info

Tel. 388 8673899 (Archeidos)
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



 

condividi Condividi