Caricamento Eventi
torna agli eventi
  • Questo evento è passato.

Restituzioni. Dipinti restaurati della Chiesa di San Francesco

Mostra
Luglio
2

2 Luglio @ 15:00 - 19:00

|Evento ricorrente (vedi tutto)

Un evento ogni 1 settimana(e) che inizia alle 15:00 il domenica e sabato, che si ripete fino al 22 Ottobre 2023

Il Museo Civico Palazzo Fogazzaro organizza la mostra “Restituzioni. Dipinti restaurati della Chiesa di San Francesco”.

Sono esposti due dipinti restituiti alla Collezione Civica dopo il restauro eseguito nel 2021 da Aurelia Rampon.
Entrambe le tele risalgono al XVIII secolo e provengono dalla Chiesa di San Francesco, uno degli edifici più antichi e rappresentativi della Città di Schio.

La prima opera, di autore ignoto di area veneta, raffigura l’Immacolata Concezione e fu ritrovata nel 2018 all’interno dell’altare della “Concezione” lungo la navatella della chiesa quattrocentesca. Si tratta di una “Velatio” che per decenni è stata celata all’interno di una intercapedine rivestita con tavole lignee, posizionata tra la parete e la struttura lapidea della mensa.
Nonostante le fonti ne citassero la presenza, della tela se ne erano perse le tracce. L’interno del timpano, in alto, ospita due carrucole lignee facenti parte della “macchina” e sul lato destro dell’altare vi sono i fori d’uscita dei cavi di sostegno, usati per calare la Velatio alla vigilia delle maggiori solennità. Si ritiene, quindi, che la Velatio fosse utilizzata per adornare e chiudere la nicchia durante tutto l’anno liturgico e che venisse calata nell’intercapedine solo in occasione dei festeggiamenti in onore della Vergine, permettendo quindi l’ostensione dell’effige più antica. Il dipinto è quasi sicuramente una copia di un dipinto del 1730 di Sebastiano Ricci, inserito in un altare laterale della chiesa di San Vidal a Venezia.

La seconda opera restaurata, invece, è un dipinto dedicato alla Madonna degli Angeli, conservata finora all’interno della sacrestia dietro l’altare maggiore della chiesa di San Francesco. Si tratta di un dipinto di un autore ignoto di area veneta. In un piccolo cartiglio dell’altare, posto a coronamento della nicchia, vi è riportata la data 1729, che potrebbe coincidere anche con la data di esecuzione del dipinto. Il dipinto è occultato nella parte inferiore dal piccolo tabernacolo. L’artista scelse per la raffigurazione tonalità luminose per i fondi del cielo contenenti biacca: queste campiture hanno colori che vanno dall’ocra chiaro all’azzurro chiaro. La veste è ottenuta con della lacca rossa spesso mescolata a biacca. Il manto è blu scuro nelle parti in ombra e azzurro chiaro nelle parti in luce. Le lumeggiature della veste rossa della Vergine e del manto azzurro hanno tonalità biancastre e sono di spessore consistente.

La mostra illustra le varie fasi dell’intervento di restauro e permette di approfondire il contenuto e la storia del dogma rappresentato nelle due opere. Inoltre, è arricchita dall’esposizione di alcuni oggetti sacri sempre appartenenti alla Chiesa di San Francesco.

 

Email: museocivico@comune.schio.vi.it
Tel.: 0445 691343
www.comune.schio.vi.it

La visita alla mostra è gratuita.

E’ possibile accedere al Museo Civico in autonomia anche tramite l’accesso dotato di rampa presente in Piazza Falcone Borsellino.

La mostra è stata prorogata al 22 ottobre 2023

Dal martedì al venerdì, 10:00 – 13:00
Sabato e domenica, 10:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00

Via Fratelli Pasini 44
Schio, 36015 Italia

+ Google Maps

Museo Civico Palazzo Fogazzaro
   
Tematiche
Grande Guerra
Natura e scienze
Patrimonio industriale
Arte
Archeologia e Storia
Etnografia